Non se è capitato solo a me di dover rispondere alla più classica delle domande della mamma “mi spieghi che lavoro fai di preciso perché quando me lo chiedono non so mai che rispondere?” ma ti assicuro che risponderle è stato davvero complicato e in questo articolo voglio condividere con te questa esperienza.

Mia Madre

Prima di tutto permettetemi di presentarvela: mia madre è una dolcissima ragazzina pensionata di oltre 60 anni, usa Gmail, Instagram, Facebook e Candy Crush. Se non sta cucinando, pulendo, giocando con la nipotina, facendo un bagno al mare (anche d’inverno) o riproverando mio parde per qualcosa (vero amore il loro), smanetta con il suo Iphone ed è un’assidua acquirente di prodotti tramite internet. La classica mamma e nonna digitale. 😉

La mia prima risposta alla domanda cruciale

“Mamma, sono un consulente e formatore di digital marketing, anche se da un po’ mi sto specializzando come startup mentor e business growth specialist”.

Osservando la sua faccia, la reazione era tra il “mmm… interessante” e “cosa avrà voluto dire con tutte quelle parole in Inglese?” 😀

Vai con la seconda risposta aumentando i dettagli e semplificando i termini

“Mamma, mi occupo di promuovere e pubblicizzare le aziende che lavorano con internet e da un po’ di tempo mi sto specializzando come consulente per il mondo delle startup e per la crescita aziendale”.

Reazione quasi identica a quella di sopra, ma accompagnata dalla frase “quindi fai quei siti internet su cui si vendono i prodotti che compro?”

Terzo tentativo…

“Mamma, tuo figlio aiuta le aziende a crescere in termini di valore e fatturato tramite internet, le sue idee, le sue strategie e la sua esperienza”.

Finalmente mia mamma mi fa cenno che ha capito ed esclama tutta euforica: “non lo potevi dire prima, c’è la figlia del cugino della signora che viene dal mio parrucchiere che vende delle spille da balia su Ebay, te la presento, così la puoi aiutare!”

Come puoi immaginare ho lasciato perdere e con un sorriso le ho risposto: “si mamma, dalle il mio numero”.

Epilogo e conclusioni

Non me la sono sentita di rovinare quel momento di soddisfazione che stava provando per aver finalmente compreso che lavoro fa il figlio e, soprattutto, il gusto di poter dire alle sue amiche che suo figlio è una specie di “mago di internet che aiuta le aziende a guadagnare di più!”. In fondo quello che rende davvero felici tutti i genitori è rendersi utili per i propri figli.  🙂

A te come è andata? Come hai spiegato a tua madre il tuo lavoro? Scrivi nei commenti la tua storia 🙂

Ti è piaciuto l'articolo?

Condividilo con un amico a cui potrebbe interessare.

Inoltre, se non vuoi perderti i miei prossimi articoli, attività, corsi e workshop, iscriviti alla mia newsletter: clicca qui!

Vuoi parlarmi o incontrarmi? Scopri come farlo visitando la pagina Contattami