Cosa sono le inserzioni dinamiche e il catalogo prodotti di Facebook? In questa guida ti illustrerò come creare inserzioni dinamiche, ma soprattutto come creare un catalogo prodotti su Facebook.

Inserzioni dinamiche

Le inserzioni dinamiche sono simili alle inserzioni Clic sul sito web, sono disponibili nel formato foto singola o carosello e possono essere distribuite su Facebook, Instagram e l’Audience Network.

Queste inserzioni sono rivolte esclusivamente a siti internet e-commerce o hotel; infatti per potervi accedere devi essere in possesso di;

  1. un account Business Manager (leggi qui se non sai cos’è);
  2. un catalogo prodotti;
  3. un pixel di Facebook implementato correttamente sul tuo sito e configurato per passare a Facebook gli ID prodotti nei seguenti casi:
    • visualizzazione pagina prodotto;
    • aggiunta di un prodotto al carrello oppure visualizzazione del carrello;
    • acquisto completato.

In particolare, i codici aggiuntivi al classico Pixel di Facebook da inserire nelle pagine del tuo sito sono:
Pagina singolo prodotto
<script>
fbq(‘track’, ‘ViewContent’, {content_type:’product’, content_ids:[id del prodotto]});
</script>

Pagina carrello
<script>
fbq(‘track’, ‘AddToCart’, {content_type:’product’, content_ids:[id dei prodotti separati dalla virgola]});
</script>

Pagina di ringraziamento (ordine completato)
<script>
fbq(‘track’, ‘Purchase’, {content_type:’product’, content_ids:[id dei prodotti separati dalla virgola], value: importo totale dell’ordine (usare il punto per separare i decimali), currency: valuta dell’ordine, ad esempio ‘EUR’});
</script>

Come si crea una inserzione dinamica?

Il procedimento di creazione è identico a quello delle inserzioni con obiettivo “Aumento le conversioni sul tuo sito Web”. L’unica vera differenza sta nel fatto che nelle inserzioni dinamiche alcune parti dell’inserzione sono gestite dinamicamente da Facebook e prelevate dal tuo catalogo prodotti.

I campi dinamici utilizzabili all’interno delle inserzioni dinamiche sono:

  • Nome del prodotto
  • Foto del prodotto
  • Brand (marchio)
  • Prezzo di listino
  • Prezzo attuale o scontato
  • Descrizione del prodotto
  • Etichetta personalizzata (max 5)

Quindi per creare una inserzione dinamica hai bisogno di creare prima un catalogo prodotti su Facebook dove raccogliere tutti i dati che puoi utilizzare nella tua inserzione.

Questi dati verranno poi confrontati da Facebook con le attività sul tuo sito registrate dal Pixel di Facebook ed elaborati per mostrare uno specifico prodotto o una serie di prodotti dello stesso insieme agli utenti su Facebook che, per esempio, hanno aggiunto quel determinato prodotto nel carrello senza completare l’acquisto.

Catalogo Prodotti

Un catalogo prodotti non è altro che una copia, parziale o totale, dell’inventario del tuo sito e-commerce. Per poterlo creare hai bisogno di un account Business Manager titolare di una pagina di Facebook e di un account pubblicitario.

Si tratta di un file (CSV, TSV o XML) che contiene in ogni riga la descrizione di ciascun tuo prodotto, compresi ID, nome, categoria, disponibilità, URL del prodotto, URL dell’immagine e altri attributi utili del prodotto.

I campi obbligatori sono (fonte: Guida ufficiale di Facebook):

Nome colonna Tipo Descrizione valori
1 id stringa Un identificatore univoco per l’articolo (dimensione massima: 100). Lo stesso dovrà essere passato all’interno delle pagine del tuo sito e-commerce al Pixel di Facebook come ID Prodotto tramite codice (vedi sopra).
2 availability stringa

Indica se l’articolo è presente o meno in magazzino. I valori accettati sono:

in stock: l’articolo sarà inviato immediatamente.

out of stock: nessun rifornimento programmato.

preorder: l’articolo sarà disponibile in futuro.

available for order: spedizione in 1-2 settimane.

3 condition stringa La condizione del prodotto. I valori accettati sono new (nuovo), refurbished (ricondizionato) o used (usato).
4 description stringa Un breve paragrafo (dimensione massima: 5000) che descriva l’articolo.
5 image_link stringa Link all’immagine dell’articolo con una risoluzione di 1200 x 630 pixel, quindi non usare immagini troppo piccole (minimo 600 x 600 pixel).
6 link stringa Link della pagina del prodotto.
7 title stringa Il nome dell’articolo (dimensione massima: 100).
8 price stringa Il prezzo di listino e la valuta in caratteri ISO 4217, ad esempio: 19.99 EUR

i numeri decimali vanno indicati con il punto e non con la virgola come scritto nella guida ufficiale!

9 gtin * stringa

gtin: il Global Trade Item Number (GTIN) può comprendere UPC, EAN, JAN e ISBN.

Nota: è necessario indicare almeno un valore tra gtin, mpn, o brand.

10 mpn * stringa

mpn: il numero o codice alfanumerico che identifica in maniera univoca l’articolo (di solito codice prodotto del produttore).

11 brand * stringa

brand: il nome della marca (dimensione massima: 70).

* è necessario indicare almeno un valore tra gtin, mpn, o brand.

Oltre a questi campi obbligatori ti consiglio di aggiungere i seguenti dati facoltativi:

  • google_product_category: ovvero la categoria del prodotto secondo la tassonomia di Google; Clicca qui per scaricare la versione in Italiano o qui per quella in Inglese (consigliata). La categoria madre e le sue sottocategorie devono essere divise dal simbolo Maggiore (>), come in questo esempio: Casa e giardino > Cucina e pranzo > Elettrodomestici > Bollitori elettrici
  • product_type: il nome della categoria del prodotto sul tuo sito e-commerce.
  • sale_price: prezzo effettivo del prodotto o scontato e la valuta in caratteri ISO 4217, ad esempio: 14.99 EUR. Nel caso in cui un prodotto non ha un prezzo scontato, puoi scrivere su questo campo lo stesso valore del campo price. Come per il campo price, i numeri decimali vanno divisi con il punto.
  • sale_price_effective_date: data di inizio e fine promozione del prezzo scontato. I valori devono essere scritti come in questo esempio: 2014-11-01T12:00-0300/2014-12-01T00:00-0300 = dalle ore 12 del 1 novembre 2014 alle ore 00.00 del 1 dicembre 2014. Attenzione le 00.00 è l’inizio del giorno, per mettere la fine di un giorno bisogna inserire le 23:59.
  • shipping: costi e modalità di spedizione. La stringa deve essere formattata in questo modo: COUNTRY:STATE:SHIPPING_TYPE:PRICE quindi in un esempio di spedizione in Italia tramite corriere al costo di € 5,90, il valore sarà IT:IT:COURIER:5.90 EUR
  • custom_label_(numero da 0 a 4): è un’etichetta che ti consiglio di usare per creare gruppi o insiemi di prodotti da utilizzare nelle tue inserzioni pubblicitarie dinamiche. Ad esempio io li uso per il periodo natalizio, così riesco a restringere facilmente i prodotti su cui fare pubblicità per Natale.

Una volta completato il tuo catalogo prodotti, puoi testare i dati attraverso questa pagina di Facebook: Product Feed Debug Page.

Superati tutti i test, puoi inserire il file creato all’interno del tuo Business Manager seguendo questi semplici passi:

  1. vai su business.facebook.com, apri il menu in alto a sinistra (tre lineette orizzontali).
  2. seleziona “Impostazioni di Business Manager”;
  3. successivamente nel menù ad icone sulla sinistra seleziona “Cataloghi prodotti” (un quadrato formato da 9 quadratini), quindi clicca su “Aggiungi un nuovo catalogo prodotti”;
  4. seleziona “Crea un nuovo catalogo prodotti” e assegnagli un nome, quindi clicca su “Crea catalogo prodotti”;
  5. decidi se concedere alle persone (collaboratori del tuo Business Manager) l’accesso al tuo catalogo e/o pixel o salta questo passaggio e clicca su OK;
  6. seleziona il tuo nuovo catalogo prodotti e scegli “Aggiungi un elenco prodotti”, scegli Nome dell’elenco prodotti e la valuta del tuo catalogo prodotti; scegli la tipologia di caricamento “caricamento singolo”;
  7. carica un file e clicca su Carica.

Il mio consiglio è di caricare il catalogo prodotti tramite un file generato dalla piattaforma e-commerce e scegliere la tipologia di caricamento “Caricamenti ricorrenti e pianificati” in modo da avere sempre una versione aggiornata del tuo inventario su Facebook. In questo caso, invece di caricare un singolo file, dovrai inserire la url dove Facebook può prelevare il file e la pianificazione di aggiornamento dello stesso.

A seconda di quale piattaforma e-commerce stai utilizzando, esistono diversi plug-in per ottimizzare tutto questo lavoro, io uso Beezup oppure se hai Magento puoi seguire i seguenti link:

Guida ufficiale di Facebook per Magento: Inserzioni dinamiche sul mio sito Web Magento

Magento Connect Plug-in Link: Facebook Ads Extension

Alcune note sul Business Manager

Il catalogo prodotti è trasferibile tra due account Business Manager, ma non tra due account privati.

Questa limitazione segue la logica che sta condizionando Facebook nel potenziamento dei suoi strumenti di marketing: se il signor Mario Rossi è il titolare o l’amministratore dell’azienda Bianchi S.r.l., tutti i beni aziendali sono di proprietà dell’azienda e non di Rossi! Ecco perché Facebook sta spingendo affinché la proprietà delle pagine aziendali, degli account pubblicitari e di tutti gli strumenti di marketing ad essi collegati, venga assegnata (o reclamata come scrive Facebook) da un account Business Manager, ovvero da un profilo aziendale, amministrato dal signor Rossi nel mio esempio, in cui collaborano diverse persone. In questo modo il Signor Rossi potrà gestire e amministrare in egual modo la sua azienda sia offline che online.

L’introduzione del Business Manager su Facebook è un’importate novità che risolve le varie problematiche legate alla proprietà degli account pubblicitari e delle pagine, alle mille richieste di autorizzazione di gestione degli stessi, al trasferimento degli account tra agenzie di consulenza, ma soprattutto alla possibilità di lavorare e gestire facilmente il proprio team di lavoro senza dover entrare in contatto di amicizia con i vari collaboratori, cosa che invece è obbligatoria se vuoi aggiungere un collaboratore alla tua pagina aziendale o al tuo account pubblicitario.

Conclusioni

La potenzialità delle inserzioni dinamiche è un mix tra la capacità di elaborazione e confronto dei dati da parte di Facebook e le scelte eseguite durante la configurazione della campagna pubblicitaria.

– Mirko Maiorano

Non vuoi perdere tempo in configurazioni e installazioni? Vuoi migliorare il rendimento delle tue campagne pubblicitarie su Facebook? Contattami.

Vuoi approfondire le tue capacità e conoscenze sulla piattaforma pubblicitaria di Facebook? Iscriviti al Corso di Facebook Advertising