Oggi ti parlo di Adplify, un tool potente per Google Ads adatto sia agli utenti meno esperti che a chi si occupa di online advertising quotidianamente come me.

Cos’è Adplify?

È una piattaforma online completamente made in Italy che ti permette di gestire in maniera facile e veloce i tuoi account e le tue campagne pubblicitarie di Google Ads.

Adplify è uno strumento certificato Google Ads Premier, nato nel 2017, dall’esperienza del suo fondatore Simone Rinzivillo, e realizzato grazie alla collaborazione di esperti del settore, partner certificati Google Ads e un team di sviluppatori davvero d’eccezione.

I suoi punti di forza sono sicuramente nell’interfaccia grafica molto intuitiva e ben strutturata, e, soprattutto, nella potenza dell’algoritmo che gestisce le opportunità e gli automatismi a disposizione degli utenti.

Io l’ho testata sulle mie campagne pubblicitarie con risultati positivi!

Vantaggi e funzionalità

Adplify Dashboard Campagne Google Ads

Tra i principali vantaggi di Adplify che ho apprezzato fin da subito, c’è sicuramente quella della fluidità della dashboard.

Già dopo qualche minuto di utilizzo si rimane sorpresi dalla velocità di caricamento della piattaforma e delle varie schermate interne, e dalla rapidità delle attività che si possono svolgere al suo interno.

Chi lavora spesso con Google Ads, infatti, sa benissimo che a volte i tempi di caricamento della piattaforma pubblicitaria di Google sono davvero lenti e macchinosi, mentre con Adplify mi sono trovato subito a mio agio, passando da una funzionalità all’altra in pochi istanti.

Ho testato e provato questo tool per gestire e creare delle campagne su Google Ads e ne ho apprezzato i diversi vantaggi e funzionalità.

In particolare:

  • la possibilità di creare una nuova campagna pubblicitaria sul canale Search con pochissimi click e attraverso un percorso guidato realizzato ad-hoc.
  • La gestione della reportistica talmente tanto facile ed intuitiva, da far risparmiare realmente un sacco di tempo. E si sà, il tempo è denaro per chi fa il mio lavoro!
  • L’ottimizzazione delle campagne tramite una analisi quasi in tempo reale dell’andamento e dei tuoi obiettivi di campagna.
  • I preziosi suggerimenti frutto dell’algoritmo di Adplify. Le modifiche che la piattaforma mi ha consigliato di apportare alle mie campagne, 7 volte su 10 hanno prodotto risultati positivi.
  • Gli insight chiari e immediati sull’andamento delle campagne pubblicitarie.
  • La creazione di campagne pubblicitarie sul canale Google shopping in 4 semplici passaggi con la possibilità di segmentarle sfruttando diverse opzioni.
  • L’automatismo salva budget! È una funzionalità a prima vista molto semplice, ma che realmente può evitare una perdita di budget pubblicitario. Si tratta di un controllo automatico delle landing page che le campagne pubblicitarie stanno utilizzando e, in caso di errore di caricamento o mancata risposta del server, il sistema interviene mettendo in pausa i gruppi di annuncio interessati. Geniale!

Oltre queste funzionalità e vantaggi, ho particolarmente trovato utile, il sistema di reportistica di Adplify.

Infatti, è possibile creare dei template di report, scegliendo quali e quanti dati inserire, impostare una programmazione di reportistica, pianificarne l’elaborazione e scaricare un documento in PDF ben impaginato.

Il file generato non necessita di alcuna modifica e può essere inviato tranquillamente ai tuoi clienti, al tuo responsabile in azienda oppure lo puoi utilizzare durante una riunione operativa del tuo team.

In pratica, grazie ad Adplify, è possibile gestire più account e più campagne pubblicitarie ottimizzando il proprio tempo e migliorando i tuoi risultati.

Prezzi e piani di abbonamento

Adplify ha diversi piani di abbonamento, compreso uno gratuito che ti permette di apprezzare molte delle sue funzionalità.

Quello che utilizzo io è il piano Professional da € 79 al mese + IVA, che ti permette di gestire fino a 10 account pubblicitari e ti dà l’accesso a tutte le funzionalità della piattaforma.

Per chi cerca una via di mezzo tra quello gratuito e quello Professional, consiglio l’abbonamento Personal da 49 euro al mese, sempre più IVA, con cui puoi gestire fino a 3 account pubblicitari di Google Ads e hai comunque accesso alle principali e potenti funzionalità di Adplify.

Walkie-cup finale

Come di consueto, ti lascio con alcuni elementi con cui riempire la tua walkie-cup da portare sempre con te.

Raccomandazione: nessun tool supererà mai l’esperienza e la competenza di un professionista. Quindi, anche se scegli questo strumento per gestire le tue campagne, mettici sempre del tuo e continua a studiare ed analizzare i tuoi risultati personalmente. Un tool facilità il lavoro, non lo sostituisce.

Suggerimento: i tool sono come gli abiti. Anche se addosso agli altri può stare benissimo, questo non significa che un particolare vestito sia per tutti. Quindi, non ti fidare solo dei consigli che ti vengono offerti, ma sperimenta sulla tua pelle i vari strumenti e scegli quello che più fa per te. A me Adplify sta benissimo 🙂

Conclusione: come ho scritto all’inizio, se sei alle prime armi con la piattaforma pubblicitaria di Google Ads, oppure sei un consulente esperto, poco importa, con Adplify riesci ad ottimizzare il tuo lavoro e a gestire le tue campagne in pochissimo tempo. Inoltre, è un ottimo strumento di apprendimento.

Ah! Quasi dimenticavo, la piattaforma Adplify la trovì qui: www.adplify.com

  • 50
    Shares